Vendite di arte del 2019: Tedeschini vola a +60.000%

Dall'informale al figurativo tutti i dati delle opere vendute nel 2019 dall'artista italiano.

Percentuali lapidarie sono quelle comunicate da Davide Tedeschini per il 2019 rispetto al 2018: l'artista ha segnato un +60000% avendo effettuato la vendita oltre ogni aspetttativa. L'artista è  pertanto un professionista anche se la sua attività è stata da oltre 30 anni di ricerca.  Le opere vendute sono a  maggioranza informali-astratto (62%) opere  come Libertà e Europa, tra i quali figurano anche ITALIA cm 122x88 tecnica mista su legno, 2019 (in foto), opere dallo spiccato senso materico e cromatico spesso su legno.  

Un altro 10% di tutte le opere vendute nel 2019 sono spesso dedicate ai 'campi' di grano o a quadri in bianco e nero, una sorta di tred'union tra l'astratto e il figurativo moderno.  in foto: Campo di grano, Corvi e Quercia cm 263 x 224 cm, acrilico su tela, 2018.

Delle opere vendute il restante 16,5% sono nudi di diverse dimensioni che vanno dal 60x80 al 70x100 a olio su tela, realizzati nel 2004 e nel 2017, in cui traspaiono influenze storiche francesi e italiane. 

in foto Davide Tedeschini, Nudo notturno, olio su tela, cm 60x 80, 2017. 

Infine c'è anche spazio per soggetti a figurazione moderna (11,5%) solitamente olio su tela come 'paesaggio italiano' (foto) e Scene campestri con il ripristino di tipologie spesso di grande impatto alla ricerca della monumentalità forse perduta nell'arte contemporanea, un percorso pittorico verso la sintesi che conserva nella sua identità lo spirito di un arte che non morirà mai. 

Le opere pubblicate in questo articolo sono all'asta su Catawiki al link: https://www.catawiki.it/a/303351-asta-di-arte-contemporanea-artista-di-tendenza-della-settimana

M.I.P.

Davide Tedeschini, 'Paesaggio Italiano', olio su tela, cm 95 x 110, 1999